Nelle Analisi Del Sangue Si Vede Se Fumi?

Molte persone si chiedono se nelle analisi del sangue si vede se fumi, magari non tanto le sigarette ma altre sostanze, tipo stupefacenti quali la cannabis. In entrambi i casi, ad ogni modo, è molto difficile che rimangano tracce visibili dell’assunzione di nicotina o marijuana dagli esami del sangue, per tutta una serie di motivi che andremo a spiegare.

Dalle analisi del sangue si vede se fumi? “Ni”

fumo ed analisi del sangueIn linea del tutto teorica, il fumo delle sigarette potrebbe risultare dagli esami del sangue. La nicotina, infatti, lascia delle tracce che però tecnicamente non vengono mai ricercate. Il motivo è molto semplice? La nicotina è una sostanza completamente legale in Italia, che non mina né inficia alcuni tipi di capacità lavorative particolari, come ad esempio la guida.

Chi affronta analisi del sangue per cause lavorative, può dunque stare tranquillo: a nessun datore di lavoro interessa se e quante sigarette fumate.

Tutt’al più è una questione di salute: fumare fa male, lo sanno tutti, e bisognerebbe smettere semplicemente perché il proprio organismo migliorerebbe di molto le proprie capacità respiratorie e cardiovascolari – per non parlare dell’abbattimento della possibilità di sviluppare tumori.

Analisi del sangue: fumo da canna

cannabis nelle analisi del sangue si vedeDalle analisi del sangue si vede se fumi, dunque, ma la realtà dei fatti è che non interessa a nessuno – a meno che non siate voi a volerlo nascondere a qualcuno che vi sta vicino. Diverso è il discorso del fumo da cannabis o da sostanze stupefacenti, invece.

Sebbene nelle analisi del sangue non si vedano di norma tracce di fumo da cannabis, qualora l’assunzione di questo genere di stupefacente abbia causato dei danni molto gravi all’organismo, allora nel sangue potrebbero evidenziarsi delle alterazioni molto specifiche. Nel sangue, infatti, si può effettuare la ricerca del THC, che è la sostanza responsabile dell’effetto stupefacente della canapa.

Va detto però che di norma l’esame del THC viene effettuato nelle urine e nei peli. Questo perché di norma le tracce di fumo nel sangue permangono pochi giorni, mentre nelle urine permane per circa un mese e nei peli (capelli inclusi) addirittura di più.

In conclusione

analisi del sangue e sigaretteNelle analisi del sangue si vede che fumi? Sì, in teoria si potrebbe anche vedere. Ma se il fumo è soltanto quello delle sigarette, non avrete di che preoccuparvi: nessuno se ne accorgerà, e anche se fosse nessuno vi potrà mai contestare alcunché.

Dalle analisi del sangue si vede che fumi canne? Difficile, ma potrebbe risultare in caso di presenza di THC. In questo caso, se vi sono stati prescritti gli esami del sangue per cause lavorative (perché state cercando di farvi assumere in una ditta di trasporti, o come autisti per esempio), allora sappiate che rischiate davvero.

Per eliminare le tracce di THC nell’organismo è consigliabile bere molto latte. Attenzione però, perché se oltre agli esami del sangue vi sono stati prescritti anche quelli delle urine, sappiate che un’assunzione esagerata di latte si vede e potrebbe anche destare qualche sospetto.

One thought on “Nelle Analisi Del Sangue Si Vede Se Fumi?”

  1. Buona sera..per quanto tempo si vede con gli analisi del sangue o delle urine che una persona ha fumato??quanto tempo bisogna aspettare per fare gli analisi ed essere sicuri di aver smaltito tutto nel sangue?
    Grazie

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *